Il profumo del sacro nel Canzoniere di Petrarca
PUBBLICAZIONI

Il profumo del sacro nel Canzoniere di Petrarca

Silvia Chessa

  • Silvia Chessa
Cartaceo

Vai al sito

  • ISBN: 9788887048896
  • Formato: 16x24
  • Pagine: 464
  • Prezzo: € 25,00
  • Codizioni accesso: A pagamento
Il profumo del sacro nei luoghi fisici e spirituali del Canzoniere, nella cella di memoria petrarchesca, è lo scritturale odor suavitatis, l'aura soave che porta al poeta il ricordo dell'amata.

Questo saggio, all'incrocio di filologia e critica, è uno studio sulle fonti scritturali e patristiche nei Rerum vulgarium fragmenta, troppo spesso semplicisticamente definiti “laici”. La ricerca riscrive il volto spirituale del Petrarca volgare superando sostanzialmente la dicotomia fra produzione volgare e latina, sviluppando il piano prospettico-valutativo della cristianità petrarchesca, senza trascurare memorie classiche e romanze, interferenti con Sacre Scritture e Padri della Chiesa.

Nelle sparse rime, permeate dall'eternizzante «aqua viva» giovannea, la fonte sacra ricrea quella bellezza antica e nuova che agostinianamente fuga la cecità terrena ed esala il suo cristico profumo. Così si coniuga dogma e letteratura, linguaggio d'amore e linguaggio sacro, il poeta di Paul Valéry che traduce il discorso ordinario in «langage des dieux» e l'interpres Verbi che umanizza e attualizza la Scrittura.
Parole chiave
  • poesia
  • medioevo
  • canzoniere
  • petrarca
  • sacro