Archivio Linguistico e
Cinematografico Italiano

Oltre 36.000 schede di documenti relativi alla lingua e al cinema italiano
del '900 consultabili on line

Consulta l'archivio
4

Serie

36.000+

Schede

Chi siamo

ALECI

L'Archivio - costituito da un unico fondo - è stato ideato e via via arricchito nel corso di 50 anni di studi e ricerche dal prof. Sergio Raffaelli (1934-2010), docente di Storia della lingua italiana presso le UniversitÓ della Calabria, di Siena-Arezzo, LUMSA e di Roma "Tor Vergata".

L'Archivio Linguistico e Cinematografico Italiano (ALECI) valorizza un patrimonio di decine di migliaia di documenti in massima parte inediti o comunque dispersi, riguardanti la lingua italiana del '900 e in particolare la politica linguistica del fascismo, il cinema muto e sonoro, nonché i molteplici rapporti tra cinema e lingua in Italia. L'Archivio è stato ideato e via via arricchito nel corso di 50 anni di studi e ricerche dal prof. Sergio Raffaelli (1934-2010), docente di Storia della lingua italiana presso le Università della Calabria, di Siena-Arezzo, LUMSA e di Roma "Tor Vergata".
L'ALECI si propone come fonte di consultazione per membri della comunità scientifica, studiosi della recente storia linguistica e cinematografica italiana, operatori della comunicazione, semplici appassionati. Esso potrà svolgere in tal modo una funzione importante in ambito universitario e specialistico, ma avrà altresì la possibilità di raggiungere un'utenza più vasta e di servire a scopi maggiormente divulgativi.

I fondi archivistici

Archivio Palazzeschi

I principali settori di ricerca presenti in ALECI
Le carte del Fondo Raffaelli (lavoro di una vita)

1. Dibattito sulla lingua del cinema in Italia (1896-1965): didascalie, doppiaggio, dialetti, varietà dell´italiano, parole straniere.
2. Vocabolario dei termini cinematografici italiani: repertorio e documentazione storica sul loro impiego.
3. Titoli dei film distribuiti in Italia (dal 1896): analisi linguistica.
4. Parlato nei film in Italia (dal 1930): pellicole italiane e straniere.
5. Interventi censori sulla lingua dei film muti e sonori.
6. L´EIAR e la lingua: il parlato della radio e sue iniziative linguistiche nel periodo fascista; il programma radiofonico "La lingua d´Italia" (1938).
7. Mussolini linguista: sua attività di onomaturgo, di lessicografo, di censore della lingua.
8. Questioni di lingua nei quotidiani italiani (1901-45): repertorio degli interventi.
9. Censure linguistiche sulle insegne commerciali e sulla pubblicità (1901-45): provvedimenti ufficiali, campagne giornalistiche.
10. Disciplina sull´uso dei nomi propri di persona e di luogo (1922-45): norme legislative, interventi parlamentari e giornalistici.
11. Parole straniere e loro sostituzioni italiane (1922-43): repertorio dei forestierismi (20.000 circa) e delle relative italianizzazioni.
12. Veline fasciste ai giornali (1925-43): repertorio delle veline d´argomento culturale (lingua, cinema e spettacoli, arte, letteratura, musica, radio).
13. Abolizione del "Lei" (1938-43): provvedimenti ufficiali e campagne a favore del "Voi".
14. Motti fascisti: repertorio di frasi mussoliniane e di regime esibite sui muri, nei giornali, sui gagliardetti.
15. Iniziative linguistiche della Reale Accademia d´Italia (1929-43): i vocabolari, la Commissione per l´italianità della lingua.

Staff

Coloro che hanno collaborato alla costruzione dell'Archivio ALECI

Archivio Aleci: Nicola Ferrigni, Antonio Iadicicco, Alberto Raffaelli.
Integrazione in ad900: Giovanni Salucci, Maurizio Rago (progettinrete srl).

Altre informazioni

Contatti

Alberto Raffaelli albertoraf2@gmail.com